Quale animale rappresenta al meglio il nostro marchio?

C'è qualcosa di marca? tutti i gioielli, Puma, Twitter, o Bacardi? se rispondiamo con leggerezza, forse non sembra niente. Ma se guardiamo di nuovo, tutti sono associati a un animale.

Opportunità?

Forse sì, in certi casi. Ad esempio Bacardi, include l'immagine di un pipistrello nel suo logo per ricordare la presenza dei pipistrelli che erano nella sua prima distilleria.

Ma generalmente, nel mondo della pubblicità e del marketing non ci sono coincidenze. In altre parole, Non dovrebbero esistere poiché un marchio non riguarda un logo ma un insieme di significati.

I marchi devono essere intesi non come un logo ma come un contingente di valori, con los que queremos representar nuestra empresa y nuestros servicios ante los ojos del público objetivo. Nella sua grande maggioranza, le persone hanno un ideale di come vogliono che guardino ai loro clienti.

Tuttavia, quell'ideale non sempre si raggiunge, forse perché la strategia e le azioni da realizzare non sono state adeguatamente analizzate e individuate, o perché c'è una manifesta incoerenza tra ciò che vorremmo essere e ciò che realmente siamo e facciamo.

oh bene, perché non sai creare o proiettare significati nel modo giusto. I significati possono essere creati in diversi modi:

  • Attraverso la nostra identità visiva, verbale e attitudinale, cioè, attraverso il modo in cui viene visualizzato il nostro marchio, come parla e soprattutto come si comporta.
  • A partir de la construcción de valores y atributos que nos ayuden a crear una personalidad adecuada a lo que queremos transmitir.
  • Creando immagini di marca basate sul marchio associativo.
  • Dall'uso del 12 Archetipi della personalità junghiana, los cuales podemos adaptar para crear una personalidad de marca propia que nos permita proyectar los significados que nos interesa.
  • Attraverso la simbologia animale, di cui non vi ho mai parlato e oggi voglio soffermarmi su questo.

Ed è quello?, molto prima che l'uomo fosse umano era animale, che è stato un fatto verificato in tutto il mondo, dove la simbologia animale è stata utilizzata fin dalle nostre origini e in tutte le culture per costruire significati rilevanti.

Entrambi i Maya, come gli egiziani, fenici, greco o romano, spesso visualizzati nella loro araldica, quadri, scudi, monete, mitologie e racconti.

I vantaggi di associare un marchio a un animale

  1. Per noi è più facile ricordare un animale che un logo, quindi rende il marchio facilmente riconoscibile tra tutti gli altri. Basti citare esempi come il toro Osborne, il coccodrillo di Lacoste, Coniglietto di Playboy o orsetto Tous.
  2. Induce a mettere in relazione il marchio con una o più caratteristiche specifiche dell'animale. Il cavallo in Ferrari e Porsche, nos lleva a la asociación con la velocidad y potencia propias de este animal.
  3. La simbologia animale aiuta a fornire al marchio messaggi facilmente decodificabili.
  4. Contribuisci alla creazione delle immagini desiderate per il tuo marchio. per esempio, leopardo e pantera sono perfetti per costruire un universo di eleganza, personalità ed esclusività di marchi di gioielleria come Cartier.